Economia

Chieti, mercato del venerdì: ciclo di incontri in Commissione Commercio

Assessore Pantalone e presidente Di Roberto su localizzazione: “Riporteremo l’argomento in seno alla Commissione Commercio, fissando una serie di riunioni, per analizzare la questione sotto tutti gli aspetti: l’ubicazione dei mercati risponde a una visione complessiva sulla città e di città”

Chieti. La questione dell’ubicazione del mercato del venerdì torna in Commissione Commercio, una decisione che arriva su espressa richiesta del Presidente del Consiglio comunale Luigi Febo alla presidente dell’organismo comunale Di Roberto e all’assessore Pantalone, a fronte della mozione presentata ieri dall’opposizione e non accolta dall’Assise.

“Così com’era formulata e presentata in Consiglio, l’istanza non poteva trovare accoglimento, ma in perfetto accordo, stamattina si è predisposta la convocazione di una ennesima riunione dell’ VIII Commissione consiliare per portare nuovamente l’argomento “mercato del venerdì” nei luoghi veramente utili alla ricomposizione di eventuali problemi o, come in questo caso, all’ascolto delle istanze sollevate dai commercianti e operatori mercatali della nostra città – così la presidente della commissione Commercio Barbara Di Roberto e l’assessore al Commercio Manuel Pantalone – L’ordine del giorno concordato ci porterà alla calendarizzazione di una serie di incontri di Commissione che sarà un percorso di analisi complessiva sulla dislocazione del mercato cittadino e che, in quanto tale, coinvolgerà anche altri Settori comunali e Assessorati, come pure lo stesso Sindaco Ferrara, questo per valutare tutti gli aspetti di rilevanza riguardanti il luogo di svolgimento del mercato del venerdì a Chieti. In seno alla Commissione Commercio, che da sempre ha comunque reso partecipi e informati i consiglieri comunali delle scelte dell’Amministrazione Ferrara sulla dislocazione del Mercato in via della Liberazione e dove sempre abbiamo agevolato confronto e condivisione, si metterà in campo un lavoro complessivo e collettivo, invitando di volta in volta tutte le parti interessate dalle decisioni sui mercati: dalla delegazione degli operatori, peraltro più volte già sentita in Comune e con la quale l’Assessorato e gli uffici comunali competenti non hanno mai interrotto il dialogo e la condivisione, alle associazioni di categoria dei commercianti; dai residenti delle vie cittadine interessate dalla presenza dei mercati, ai rappresentanti del trasporto pubblico; dai rappresentanti dei consumatori, ai dirigenti scolastici o degli uffici pubblici dislocati nelle aree di svolgimento delle vendite. Faremo tutto con la trasparenza che ci ha sempre contraddistinto e nel rispetto delle regole e delle norme non solo comunali, ma anche regionali, con riferimento a tutto il Comparto commerciale e non solo, dunque a quello sul suolo pubblico.

Lo spirito e l’obiettivo che ci si propone di perseguire è garantire una generale ripresa economica della città di Chieti e la collaborazione sarà sempre il metodo che si utilizzerà dentro e fuori le stanze comunali, nella consapevolezza che le esigenze della collettività vanno composte e non già ipoteticamente strumentalizzate sui giornali, o con battaglie di bandiera, che tutto fanno tranne favorire la risoluzione di problemi o di legittime e, talvolta, non convergenti necessità. Con questa stessa visione si lavorerà in Commissione accogliendo ogni proposta congrua, ma soprattutto utile, a soddisfare le esigenze reali di tutti gli attori coinvolti su questo e sui temi che nel futuro ci vedranno impegnati ad esclusivo appannaggio del benessere di tutti e della città”.

Related posts

Lavoro: le sfide post estate per gli imprenditori italiani

redazione

Sevel, Bombardieri: “Nessun arretramento su occupazione e produzione”

redazione

Ance, split payment: “Proroga atto scellerato”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy