Cronaca

Ortona, Tari e rimborsi per gli agricoltori

Ortona. È stato pubblicato sul sito del Comune il modulo predisposto dall’ufficio tributi per effettuare la dichiarazione Tari a riguardo delle utenze ad uso non abitativo riferite ad attività agricole, secondo la disciplina del regolamento comunale della tassa dei rifiuti, approvata dal Consiglio comunale lo scorso 29 aprile, che recepisce la normativa introdotta nel 2020 e che esonera dal pagamento della tassa le aree strumentali all’attività, cosiddetti magazzini agricoli. Lo stesso modulo riporta la sezione dedicata ai rimborsi da richiedere all’ente per le annualità 2021/2022.

«Con questo servizio – sottolinea il sindaco Leo Castiglione – diamo risposte concrete alle esigenze degli agricoltori e per questo ringrazio del lavoro svolto sia l’apparato amministrativo e sia quello politico con l’assessore al Bilancio, Marcello di Bartolomeo e il presidente della terza commissione consiliare la consigliera Simonetta Faraone che ha raccolto le richieste del comparto agricolo ortonese per adeguare il regolamento comunale alle nuove normative nazionali con un emendamento presentato in Consiglio comunale e votato all’unanimità per concretizzare le richieste di rimborso».

Gli agricoltori potranno così compilare direttamente on line il modulo senza recarsi agli uffici comunali e richiedere le esenzioni previste.

«Abbiamo mantenuto gli impegni presi in Consiglio comunale – commenta la consigliera Simonetta Faraone – e come avevamo anticipato erano necessari diversi passaggi che oggi si completano con la pubblicazione della modulistica che faciliterà le domande di variazione e soprattutto le richieste dei rimborsi. Il nostro lavoro amministrativo si caratterizza per l’operatività e non per slogan di propaganda, in questo caso abbiamo dimostrato che sui problemi dei cittadini si può lavorare in commissione e in consiglio con obiettivi condivisi, però forse per molti è più facile apparire agitando una perenne campagna elettorale e facendo della facile demagogia su argomenti delicati come questi».

Related posts

Italiani e pausa pranzo: il sondaggio di Veepee per il back to work

redazione

Chieti, garante disabili, online l’avviso

redazione

Lanciano, storia a lieto fine per la cucciola di circa due mesi Macchia

redazione

Leave a Comment