Politica

I consiglieri dei Comuni di Montesilvano e Spoltore presentano un emendamento allo Statuto della Nuova Pescara

Montesilvano. I consiglieri dei Comuni di Montesilvano e Spoltore hanno presentato un emendamento allo Statuto della Nuova Pescara. Nella loro proposta, lasciando tutto immutato rispetto alla bozza originaria approvata lo scorso 27 luglio, sono intervenuti su due punti che riguardano il numero dei consiglieri di 16 per ciascuna delle tre municipalità di Pescara 1, Pescara 2 e Montesilvano e di 12 il numero dei consiglieri della municipalità di Spoltore. I due Comuni hanno dichiarato imprescindibile la presenza delle giunte municipali di ogni municipio. I due Comuni non possono derogare sulla giunta municipale che, garanzia di decentramento, dovrà essere composta da 2 a un massimo di 4 assessori per ogni municipio. Infine, si continua a sostenere che, come indicato in occasione del referendum, la denominazione della città dovrà essere Nuova Pescara e non Pescara.

Related posts

Civita d’Antino ricorda Kristian Zahrtmann a cento anni dalla scomparsa

admin

Sin Piano d’Orta, Di Marco: “L’ordinanza del sindaco ritarda ancora la bonifica”

redazione

Commissario provinciale Lega Giuliante su amministrative Pescara

redazione

Leave a Comment