Sport

Eccellenza, Spoltore – Celano 4-1

Spoltore. Vittoria netta e convincente dello Spoltore Calcio. Nella prima giornata di ritorno gli azulgrana battono il Celano per 4-1, grazie ad un avvio di gara con il piede sull’acceleratore. La partita è stata chiusa dopo appena 18 minuti dal ‘Cigno di Taranto’, Francesco Ranieri, che ha portato così a cinque reti il suo bottino personale in queste prime tre gare. Terzo successo consecutivo per la formazione di Donato Ronci che chiude l’anno solare a quota 25 punti (28 se consideriamo la vittoria di Città Sant’Angelo, ribaltata poi dal giudice sportivo per l’errore nelle sostituzioni). Nella ripresa, il Celano è riuscito ad accorciare le distanze grazie a Bruni (73°), ma la speranza di una rimonta è stata spezzata da D’Angelo al minuto 85, che ha messo definitivamente in ghiaccio il risultato.
La gara. Pronti via e Ranieri, su spizzicata di Padovano, batte imparabilmente D’Amico con un sinistro ad incrociare (9°). Passano appena centoventi secondi e, sempre lui, il ‘Cigno di Taranto’ imbeccato questa volta da Silvestri, piazza la palla all’angolino alla desta di D’Amico. Sulle ali dell’entusiasmo lo Spoltore annichilisce il Celano e trova la terza rete al minuto 18: Ranieri approfitta di una incertezza difensiva degli ospiti, si impossessa della sfera, supera D’Amico e deposita in rete per il 3-0. Il monologo azulgrana viene spezzato da Pendenza (21°). L’esperto attaccante, servito all’altezza del dischetto del rigore, si aggiusta il pallone e calcia a botta sicura con la sfera che si stampa sul palo alla destra di Pelusi. Dopo cinque minuti Padovano può chiudere il match ma D’Amico con un grande intervento chiude lo specchio della porta e sventa la minaccia. Poco prima del riposo Padovano sfila palla ad un avversario e lancia Ranieri che, appena entrato in area di rigore, calcia a botta sicura ma centra il palo alla sinistra di D’Amico. Il primo tempo si chiude praticamente qui, con lo Spoltore in vantaggio per 3-0.
Nella ripresa Iodice getta nella mischia D’Agostino e Bruni per provare a riaprire le sorti della gara. Proprio Bruni, al quarto minuto, impegna Pelusi che però non si fa sorprendere. Il Celano prova a far male con D’Amore (52°) e Pendenza (65°), ma entrambi i tentativi si perdono sul fondo. Il centravanti ospite non è fortunato nemmeno al minuti 68 quando centra il secondo palo di giornata. La gara viene però riaperta più tardi: Paneccasio mette al centro un bel pallone per Bruni, il numero nove appostato a centro area non sbaglia e realizza il 3-1. Il sogno di una possibile rimonta viene però vanificato da D’Angelo a cinque minuti dal termine: Silvestri batte un perfetto calcio di punizione che D’Amico respinge con un grande intervento. Sulla palla si avventa Rossetti che mette al centro per il centrale difensivo ex Sambuceto che da due passi non sbaglia, depositando in rete il gol del definitivo 4-1. “Abbiamo fatto una grande partita andando a pressare alto il Celano e trovando subito la via del gol” le parole di Ronci nel post gara. “Abbiamo avuto la possibilità del quarto gol, ma prima D’Amico e poi il palo ci hanno impedito di chiudere il match nella prima frazione. Nella ripresa le loro ‘torri’ ci hanno fatto abbassare ed hanno trovato meritatamente il 3-1. Siamo stati bravi noi a non scomporci e segnare il quarto gol”. Anche in quest’ultima gara il mister azulgrana ha fatto esordire diversi giovani come Giunchedi e Giacomo Camplone (entrambi classe 2007). “Questa è la nostra filosofia. Abbiamo una buona intelaiatura e al loro fianco ci sono i tanti ragazzi del settore giovanile che si stanno mettendo in luce e stanno dimostrando di meritare questo palcoscenico”.

Spoltore Celano 4-1
9°, 11°, 18° Ranieri 73° Bruni, 85° D’Angelo
Spoltore: Pelusi, Brattelli, Zanetti, D’Angelo, Ricci, Mancini (63° Terrenzio), Di Giacomo (93° Vitale), Silvestri, Ranieri (88° G.Camplone), Gabriele (68° Rossetti) Padovano (92° Giunchedi). A disposizione: E.Marini, Di Zio, Gricia, L.Marini. Allenatore: Donato Ronci
Celano: D’Amico, Rocchino (46° Bruni), Paris (25° De Almeida), Acosta (58° Mastrippolito), Mozetti, Di Meo (46° D’Agostini), Puglielli, M.D’Amore, Pendenza, Paneccasio, Lombardo. A disposizione: Marchetti, Di Renzo, G.D’Amore, Fornarola, Monaco. Allenatore: Fabio Iodice
Arbitro: Federico Di Caro di Chieti
Assistenti: Nicola De Ortentiis di Pescara e Francesco Pizzuto di Vasto
Ammoniti: De Almeida, Acosta, Paneccasio, Mastrippolito (C) Di Giacomo, Ranieri (S)

Related posts

Eccellenza, Sambuceto – Torrese 0-2

redazione

Il primo big match per la Tombesi

redazione

A Montesilvano i campionati italiani di scherma

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy