Politica

Aggressioni autisti Tua, Stella (M5S): “Necessario tutelare subito il personale e l’utenza rafforzando le misure di sicurezza”

L’Aquila. “Quella in atto è una vera e propria emergenza sicurezza. Dopo quattro aggressioni in sette giorni, la situazione non può più essere tollerata. Regione Abruzzo deve intervenire subito a tutela del personale di TUA e dell’utenza stessa”.
Ad affermarlo è la Consigliera regionale del M5S, Barbara Stella che prosegue “Aggressioni al personale, mezzi danneggiati, terminal bus divenuti bivacchi e luoghi di spaccio: la situazione è ormai al limite, non si può più lasciare soli gli autisti a gestire certe situazioni, sperando che la prontezza degli stessi basti a evitare il degenerare delle aggressioni. Queste circostanze mettono in luce tutto il lassismo degli ultimi 5 anni di Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia sul tema. La mancanza di risposte celeri per arginare il fenomeno, in passato, ha generato un presente fatto di violenza ingiustificata che mette a repentaglio la vita di donne e uomini che cercano solo di fare il proprio lavoro in sicurezza. Quali iniziative ha preso la Regione per garantire la sicurezza degli autisti? Dobbiamo aspettare che accada qualcosa di più grave? È necessario rafforzare le misure di tutela sia con personale a bordo, sia con maggior controllo nei Terminal Bus dei territori, da parte delle forze dell’ordine. Chi è alla guida di Regione Abruzzo dovrebbe garantire il rispetto delle condizioni di sicurezza, visto che il trasporto pubblico è una competenza della Regione e rappresenta la seconda voce di bilancio, dopo la sanità” conclude.

Related posts

Sport, Cuba Sbagliato, musica e divertimento ad alta quota con Deejay Xmaster Winter Tour Edition a Roccaraso

admin

Montesilvano, FestEstiva 2018: gli appuntamenti dal’1 al 7 luglio

admin

Comune di Filetto, nominato il commissario prefettizio

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy