Cronaca

L’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Fossacesia celebra la “Giornata internazionale dei diritti della donna”

Fossacesia. Un filmato nel quale alcune donne di Fossacesia, manifestano la loro soddisfazione e con un pizzico di orgoglio raccontano il loro impegno per la crescita della città. È in questo modo che l’assessorato alle Politiche Sociali del Comune ha scelto di celebrare la “Giornata internazionale dei diritti della donna” a Fossacesia, con l’intento di sottolineare come le donne – assessore e consigliere comunali, assistenti sociali, impiegate, appartenenti alla Polizia Locale – attraverso il loro impegno pubblico si dedicano ai cittadini. Un impegno costante, che ogni giorno rappresenta un valore aggiunto che solo la sensibilità femminile può dare. In difesa della Donne, l’Amministrazione Comunale è da anni in prima linea. Oltre a mettere in campo piani di educazione alle differenze che coinvolgono le scuole e i cittadini più giovani, a promuovere iniziative per la salute e il benessere delle Donne, ha rafforzato i centri antiviolenza. Allo sportello Demetra, inaugurato nel marzo 2018 all’interno del Segretariato Sociale del Comune di Fossacesia, nato dalla collaborazione tra il Comune e l’Associazione di Promozione Sociale, Donna.è, di recente si è aggiunto il punto di consulenza avviato dall’Associazione Emily Abruzzo, e ospitato presso il Centro Pastorale “Concetta Massari”, dedicato alla consulenza gratuita specializzata al contrasto della violenza e tutte le sue forme e per incrementare l’emersione della violenza domestica e assistita e garantire alle vittime un più facile accesso alla protezione.
“Le conquiste delle Donne non saranno mai sufficienti per sradicare le differenze che ancora ci sono – sottolineano il sindaco Enrico Di Giuseppantonio e l’assessore alle Politiche Sociali. Maria Angela Galante-. E’ un quadro negativo che dev’essere annullato attraverso un impegno quotidiano a cominciare dall’età più giovane e accompagnare tutti gli stadi dell’evoluzione della personalità di un uomo e di una donna. Un grande compito, in questo processo, lo hanno le istituzioni, soprattutto quelle locali. E’ nelle città che i rapporti di genere si stringono al punto tale da poter essere seguiti giorno per giorno e aiutati a maturare nell’assoluto interesse delle coppie nel loro insieme e alla luce dei figli che animano le famiglie”.

Related posts

A Pescara il questore annuncia avvio screening sui poliziotti, soddisfazione di Fsp Polizia: “Non eravamo inopportuni a muoverci per la salute dei colleghi”

redazione

La d’Annunzio è vicina ai suoi studenti all’estero

redazione

Salvafratino 2019, a Pineto si celebrano gli Amici del Fratino

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy