Cultura e eventi

Chieti, piazza San Giustino sarà la sede degli eventi estivi

Sindaco, vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici: “Piazza di pregio che useremo con tutte le tutele del caso”

Chieti. Sì della Giunta all’utilizzo di piazza San Giustino come sede degli eventi e manifestazioni estive. Una decisione per promuovere il principale spazio cittadino, gestione alla Deputazione teatrale per le iniziative.

“La prima effettiva della festa di San Giustino ha dimostrato la vocazione della piazza ad essere contenitore dei grandi eventi e così sarà, non solo con il Maggio teatino, ma già a partire dalla prossima estate – annuncia il vicesindaco e assessore agli Eventi Paolo De Cesare – . Si tratta di una scelta ponderata, presa anche perché è scaduta la convenzione fra Deputazione teatrale del Marrucino e Polo museale regionale, che avevamo voluto perché gli spazi storici de La Civitella (Arena e piazza Di Resta) potessero tornare a ospitare eventi. Finita la convenzione per quelle strutture e testato il potenziale della piazza principale della città, decisamente in grado di ospitare i grandi eventi, sarà quello il baricentro della stagione estiva, perché ha dimostrato di essere anche un elemento di propulsione anche per le attività commerciali e turistiche della città. L’Utilizzo della Piazza avverrà nel rispetto delle prescrizioni dettate dalla Commissione Comunale Vigilanza Locali Pubblico Spettacolo e a definire i programmi sarà l’Istituzione Deputazione Teatro Marrucino, che avendo già al suo attivo stagioni di successo, è per noi il soggetto naturale e più accreditato per curare la direzione artistica, l’organizzazione e la gestione delle manifestazioni estive cittadine, con la possibilità di proporre una offerta composita, mista di grandi eventi a pagamento e spettacoli gratuiti popolari. L’area, così come accaduto per l’anfiteatro de La Civitella sarà attrezzata a plateatico per un numero circa 2.000 spettatori nel periodo luglio- agosto 2024 in modo da poter rispondere in modo versatile a tutte le esigenze che si presenteranno. La Deputazione darà ora il via alla programmazione, anche secondo una condivisione con il Comune perché vengano assicurati qualità e attrattività degli eventi, nonché una poliedricità che parta dalla musica, per passare al teatro, alla lirica, alle stagioni concertistiche per tutti i gusti e così fare di Piazza San Giustino l’epicentro di una nuova programmazione per il territorio”.

“Gli eventi appena ospitati hanno soddisfatto in pieno la vocazione della piazza e le caratteristiche specifiche che la vogliono adeguata a ospitare iniziative massive in sicurezza – aggiungono il sindaco Diego Ferrara e l’assessore ai Lavori Pubblici Stefano Rispoli – . Le caratteristiche tecniche dello spazio consentono la possibilità di rispondere a tutte le vicissitudini richieste dai grandi eventi: l’elettricità, gli spazi, le vie di fuga, quelle di accesso per mezzi dedicati, di soccorso e logistici, insomma, è stata progettata per essere il centro dell’attività di intrattenimento della nostra città. Oltre a essere una delle piazze più belle del territorio, sarà anche una delle più accoglienti, come hanno dimostrato gli appuntamenti di maggio, pronta anche ai grandi eventi, in modo da poter fare da staffetta alle altre location cittadine ed essere frequentata e fruita al meglio, come l’Amministrazione auspicava accadesse, durante la riqualificazione compiuta in sinergia con la Soprintendenza, questo per fondere insieme rigenerazione, tutela e fruibilità”.

Related posts

Sambuceto – Paterno 3-2

admin

Pescara, Maratonina del Mare: ecco novità e programma della V edizione

admin

La scrittrice abruzzese Valentina Di Cesare ospite di Nonsolomusica Radio

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy