Cultura e eventi

Chieti, grandi emozioni a Festival Internazionale della Letteratura

Chieti. Dal 28 al 30 maggio presso la sede dell’Aps Luca Romano a Palazzo Lepri si è svolta la seconda edizione del Festival Internazionale della Letteratura “Città di Chieti” a cura di Massimo Pasqualone con la direzione Artistica di Antonio Romano e di Angela Rossi. Il festival è stato organizzato dall’Aps Luca Romano in memoria del giovane teatino tragicamente scomparso per un incidente causato da un ubriaco alla guida, con la collaborazione delle Associazioni Arte Mind, Irdidestinazionearte e l’Agenzia letteraria L’inchiostro e Quid Edizioni. Durante la tre giorni letteraria è stato possibile ammirare la mostra personale di Alessia Antonini, artista di Canistro. L’evento, patrocinato dal Comune di Chieti è stato inserito nel calendario del Maggio Teatino.
70 scrittori si sono alternati, creando con la presentazione delle loro opere un’atmosfera surreale, densa di emozioni e di catarsi letteraria. Di fronte ad un pubblico numeroso e attento giovani talenti e autori affermati si sono confrontati e hanno manifestato la propria arte letteraria sia in poesia sia in prosa con romanzi o racconti o saggi- producendo un’empatia unica, che solo la letteratura sa dare. -L’esperienza letteraria-ha spiegato la prof.ssa Angela Rossi-sviluppa la dimensione emotiva e sentimentale, rivelando la realtà. La letteratura è una sorta di enciclopedia umana, che ha bisogno di un autore e di un pubblico, è una scienza emotiva, che ci rende migliori, ci aiuta a vivere e ci rende più saggi,accorti, sensibili, più abili a capire i propri simili-. La personificazione e il coinvolgimento sono indispensabili per incarnare l’immagine reale o fittizia, che sia. Il lettore deve fingere di stare in mezzo( inter + esse), cioè di immedesimarsi, mentre lo scrittore è chiamato ad avere una visione anagogica del mondo- come ha sostenuto la prof.ssa Angela Rossi-rispecchiando il proprio vissuto reale o immaginario-. La letteratura non serve a sostituire la vita- ha continuato il prof.Massimo Pasqualone,che ha condotto tutte e tre le giornate in modo brillante- ma ci induce a conoscerci e a crescere-.

Related posts

Gender… umanità al bivio

admin

Gli studenti dell’Aterno-Manthonè un mese a Ibiza per l’alternanza scuola-lavoro

redazione

Pescara, scuole chiuse per via delle copiose piogge in città

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy