Politica

Il Comitato cittadino ChietiscaloNoi a difesa dei cittadini dello scalo

Chieti Scalo non è più il porto di mare delle elezioni amministrative. In tante occasioni la politica ha dimostrato il proprio interesse per la parte bassa della città esclusivamente in occasione delle elezioni. Promesse, fondi per eventi pubblici, rifacimento strade e quant’altro.
L’ultimo esempio della mancanza di lungimiranza politica è il Mostro che sta nascendo in Piazza Carafa. Si, la piazza dove c’è la Delegazione dello Scalo, dove ci sono scuole.
La politica ha ben pensato di riqualificare l’intera piazza ma non adibendola a parco verde, a piccolo polmone nel centro della parte bassa della città, bensì cementificando. Ancora. Di fatti si sta sviluppando un asilo nido comunale, sopra di esso e di fianco due maxi palazziche finisco di chiudere l’intera piazza.
Quando si è presentato il progetto dove erano i rappresentanti, oggi eletti, dello Scalo? Perché non si è ascoltati i comitati cittadini e di quartieri che si erano opposti a quell’opera? Vi era necessità di cementificare ancora una zona dove di verde c’è ben poco?
Purtroppo – continua il Comitato ChietiscaloNoi- come quattro anni fa ci troviamo ancora ad assistere all’incuria politica ed amministrativa di un Ente che in quasi dieci anni non ha mostrato interesse per la zona dove ad oggi la figura del Sindaco viene eletta.
Il comitato cittadino ChietiscaloNoi chiede a gran voce e con la massima celerità alle istituzioni un incontro formale per poter intraprende un discorso che veda Chieti Scalo come punto focale e determinante di una città che sta andando allo sbando e che non ha una visione unitaria di quello che dovrà essere nel futuro.

Related posts

Lorenzo Sospiri e Presidente Di Matteo su presentazione Legge su Equo Compenso

redazione

Guardiagrele, conto alla rovescia per il GO Festival

admin

Isa a Roma con un programma dedicato ai giovani

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy