Politica

Pescara, Pignoli (Udc) su presa si posizione del Comitato residenti dei quartieri di Villa del Fuoco e Rancitelli verso il sindaco Carlo Masci

Pescara. “I residenti dei quartieri di Villa del Fuoco e Rancitelli stiano tranquilli. Come anticipato anche nei giorni scorsi, ribadisco che saremo con il sindaco già sabato 5 ottobre nelle periferie, e nello specifico, inizieremo da via Caduti per Servizio un tour per tutti i quartieri della città per ascoltare i cittadini”. Così il capogruppo dell’Udc al Comune di Pescara Massimiliano Pignoli dopo il duro attacco del comitato dei residenti di Villa del Fuoco-Rancitelli al sindaco Masci, a cui si rimprovera come, le promesse fatte in campagna elettorale e subito dopo la sua elezione siano di fatto state disattese, a partire dalle telecamere da installare e dal potenziamento della presenza dei vigili urbani, mentre in centro in pochi giorni è stato aperto il presidio della polizia municipale nei silos della stazione.

“Non mi stancherò mai di continuare a chiedere che dopo quello installato ai silos delle aree di risulta, l’Amministrazione Comunale provveda a installare un presidio dei vigili urbani in via Caduti per Servizio, che distando poche centinaia di metri in linea d’aria da Rancitelli, potrebbe servire proprio per allargare la presenza degli agenti anche in quel quartiere dove, però ricordo, esiste già la caserma della stazione Carabinieri. Invito il sindaco di Pescara a dar seguito alle promesse fatte in sede di campagna elettorale e a dare quelle risposte concrete che erano state assicurare ai cittadini. Ci abbiamo messo la faccia, nella campagna elettorale, prendendo risposte ben precise, e quindi ora è arrivato il momento, così come ci chiedono i cittadini, di passare dalle parole ai fatti mettendo in campo quei provvedimenti che, come ripetuto, più volte dal sindaco, devono mettere le periferie al centro del programma dell’Amministrazione Comunale. Per questo nei prossimi giorni, inizieremo, partendo dal quartiere di Fontanelle, con un tour nei quartieri periferici di Pescara per ascoltare le proposte, le idee, i suggerimenti e le istanze dei residenti, a cui il Comune di Pescara deve dare ascolto. E lo faremo con l’assessore all’Ascolto del Disagio Sociale, Nicla Di Nisio, a cui abbiamo voluto far prendere delle deleghe ben precise che vanno nella direzione dell’aiuto agli invisibili a cui bisogna da oggi dare ascolto. Partiremo come detto prima, il 5 ottobre alle 11 da via Caduti per Servizio di Fontanelle, e poi proseguiremo con altre tappe: via Tavo, Ferro di Cavallo, via Lago di Borgiano, via Lago di Capestrano, via Rigopiano, Zanni, zona San Giuseppe, San Donato, via Aldo Moro, Marina nord, Marina sud, Villaggio Alcyone”. In conclusione – chiude Pignoli – invito ancora una volta il presidente del Consiglio Comunale a dar seguito alla svolgimento di Consigli Comunali Straordinari itineranti nei vari quartieri della città, così come fatto per Piazza Santa Caterina”.

Related posts

Pescara, periferie: Pignoli (Udc) replica al M5S

redazione

Lanciano, mancati pagamenti Croce Gialla. Taglieri: “Vigileremo affinché Asl e Regione saldino il conto”

redazione

Pianella, Sandro Marinelli: “Lavori tanti, nessuna incompiuta e niente debiti”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy