Politica

Crisi idrica nel vastese, tavolo tecnico in Regione

Pescara. “Il presidente Marsilio si è fatto parte diligente nel trovare la soluzione alla carenza idrica nei comuni vastesi e frentani attivandosi, così come richiesto dalla Sasi e dai sindaci di questo territorio”. A dichiararlo il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca al termine dell’incontro che si è tenuto questo primo pomeriggio nella sede della Giunta regionale in Piazza Unione a Pescara con il presidente della Regione Marco Marsilio, alcuni parlamentari abruzzesi, i consiglieri regionali della provincia di Chieti e i sindaci dell’ente d’ambito, oltre alla Sasi, che ne gestisce il servizio idrico.

“Il presidente Marsilio – aggiunge il sindaco – ha mostrato subito grande sensibilità rispetto al nostro territorio e alle istanze sollecitate dalla sottoscritta. Il buon senso, con il quale guida l’amministrazione regionale, ha prevalso rispetto alle diatribe partitiche che ci sono state sinora su un tema così importante come la carenza idrica. Il presidente Marsilio si era infatti già attivato presso il Cipe ottenendo una prima, sebbene non risolutiva, tranche di risorse”.

“Quello di questo pomeriggio è stato il primo tavolo tecnico in cui sindaci, parlamentari, enti deputati alla gestione del ciclo idrico e Regione si sono confrontati sull’emergenza idrica e sugli interventi da porre in essere. È emerso che l’emergenza idrica è una priorità assoluta, così come la necessità di reperire fondi a livello nazionale, rispetto alla quale sono emerse diverse possibilità. Attendiamo i risultati”.

“Ho chiesto alla Regione Abruzzo di utilizzare tutte le economie prodotte dai ribassi dei lavori a base d’asta in favore del nostro territorio. Alla Sasi chiedo di procedere in maniera più celere agli affidamenti, utilizzando le risorse attualmente a disposizione per circa 10 milioni di euro. Infine ai parlamentari è richiesto di impegnarsi nell’individuare tutte le opportunità disponibili per sostenere questo intervento. Si costituirà, infine, un nuovo tavolo in cui verranno affrontate le questioni di maggior rilievo per la gestione idrica coordinato dall’Ersi. Ci aspettiamo anche una revisione dell’andamento gestionale della Sasi, la quale va anch’essa richiamata alle sue responsabilità” conclude il sindaco di San Salvo.

Related posts

Francavilla: tanta gente per i fuochi di San Franco, ma flop nel finale

admin

Casoli, Ariel a Castello: Incontri d’Autore con Peppe Millanta e Antonello Masciantonio

admin

Natale a San Giovanni Teatino. Giunta al lavoro

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy