Sport

Calcio e sociale

Firenze. Due mamme, Camilla Tommasi e Giovanna Carboni, scrivono un diario. E’ il dialogo al tempo della quarantena, tra le mura di casa, di due madri che non si conoscevano. Nasce da una storia vera, “Il filo sottile del coraggio”, curato dalla giornalista fiorentina Gaia Simonetti, edito da Maria Pacini Fazzi Editore.

Da Cerreto Guidi, in provincia di Firenze dove abita Giovanna a Montemerlo, in provincia di Padova, paese di Camilla, poco distante da Vo’, gli oltre 250 chilometri e le distanze si annullano con la scrittura.

Le mamme hanno ricevuto in questi giorni una lettera del Presidente Mattarella che ringrazia per il libro che è “una bella testimonianza di fiducia nella vita”.

Gaia Simonetti, dell’Area Comunicazione, segue anche l’Area sociale della Lega Pro, che con i suoi club, in particolare, in poco più di 12 mesi ha realizzato con i club 1.451 iniziative sociali. L’ultima, in ordine di tempo, ragguppa iniziative con i club contro ogni forma di violenza sulle donne. Lo fa con un alleato prezioso come l’Associazione Parole O_Stili attraverso il Manifesto della comunicazione non ostile per lo sport.

Related posts

Penultima gara di campionato per il team abruzzese Sublimondo Daygo

redazione

Derby amaro: l’Esa Italia Chieti cade al PalaCastrum (68-64)

redazione

La porta della Tombesi è di Davide Berardi

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy