Sport

Cantera Adriatica Pescara: grigioazzurre ko a Napoli con onore

Pescara. A Napoli, contro l’Independent, la Cantera incassa la sconfitta numero sette nelle prime otto giornate del girone C di Serie C. Le partenopee s’impongono con un secco 3 a 0 e condannano le grigioazzurre di Alessandra Gabrielli (squalificata, tornerà domenica prossima nel derby casalingo contro il Chieti) al terzultimo posto in classifica, appaiate alla Salernitana. Un’altra partita senza riuscire a bucare la porta avversaria, per le pescaresi che oggi hanno il record poco gradevole di peggior attacco del campionato, con soli tre gol segnati. Le ultime sei della classifica sono adesso raccolte nel fazzoletto di due punti. La prima e fondamentale missione delle ragazze del presidente Giannetti, adesso, è quello di tornare a muovere la classifica e tenere a distanza le ultime due posizioni, che significano retrocessione diretta.

A Napoli un’altra partita difficile, ma giocata sul filo dell’equilibrio nei primi 45’. Le ragazze partenopee hanno il trovato il gol in sospetto fuorigioco. Le pescaresi, pur soffrendo, hanno tenuto il campo senza disunirsi e meritando sicuramente qualcosa in più. Nella ripresa, tante azioni delle grigioazzurre decise a pareggiare la partita. E’ mancata precisione, ma anche un pizzico di fortuna, per arrivare all’1 a 1. Invece dopo un quarto d’ora è arrivato il rigore discusso, che ha messo le napoletane sulla strada della vittoria. La Cantera ha continuato a lottare, sfiorando l’1-2 a più riprese: un palo e una grande chance di Di Credico, una delle migliori assieme a Lazzari e Cicala. Nel finale la ripartenza delle locali per il 3 a 0 che ha chiuso i conti. Nonostante le difficoltà, la squadra di Alessandra Gabrielli dà segni di vitalità incoraggianti. Domenica prossima all’antistadio si gioca il derby contro il Chieti, altra partita ostica, ma la voglia di fermare l’attuale crisi di risultati è davvero tanta.

INDEPENDENT Boccia, Marotti, Capolupo, Musella, Sorriso, Russo E., Russo M., Galluccio, Esposito, Tagliaferri, D’Errico. A disp. Ventresino, Bottone, Sarnataro, Volpe, Napolitano, Barbato, De Simone, Astarita, Parretta. All. Aielli.
CANTERA Nardulli, Toro, Gatta, Cicala, Sangiuliano, Eugeni, Di Credico, Verzulli, Di Fazio R., Lazzari, Forcella. A disp. Salzetta, Calvano, Cobo, Di Fazio P., Candeloro, Di Benedetto, Limongi, Zito, Iurino. All. Gabrielli (squalificata).
ARBITRO Caruso di Viterbo.
RETI 10’ pt Galluccio (I); 15’ st Galluccio (I, rig.), 35’ st Bottone (I).

Related posts

Bocce: l’abruzzese Di Nicola conquista l’oro ai Giochi del Mediterraneo

redazione

Che colpo per la Moaconcept, arriva ad Ortona l’opposto Andrea Santangelo

redazione

Pescara, Campionati Studenteschi di Atletica Leggera: arrivano le prime medaglie anche per gli abruzzesi

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy