Sport

A2 Femminile, la Lux Chieti c5 sbanca Sarno: ora la salvezza è più vicina

Mister Maione: “Poco brillanti, ma contava solo il risultato. Contenta di avere tre portieri affidabili”

Chieti. La Lux Chieti c5 sbanca Sarno col risultato di 5 a 2 e conquista la prima vittoria in trasferta della stagione. Inizialmente in svantaggio a causa di un gol di Zoppo, le teatine prima pareggiano i conti con bomber Santini e poi passano a condurre con Cialfi, salvo infine incassare, sul finale della prima frazione, il gol del 2 a 2 ad opera di Cepparulo. Nel secondo tempo però le ragazze di mister Maione alzano i ritmi e portano a casa la vittoria trascinate dalle reti di Cialfi, Nobilio e Brattelli. Altri tre punti in cassaforte che consentono alle neroverdi di riallungare sulla zona retrocessione (il vantaggio sul Sarno ora è di 6 punti in virtù dei due scontri diretti a favore) e accorciare sul quartultimo posto che vale la salvezza diretta, a fronte della sconfitta della Salernitana ad Avezzano, ora a -3.

Il commento del giorno dopo del tecnico Valentina Maione: «Dopo l’eccellente prestazione contro il Perugia abbiamo giocato forse la partita più brutta della stagione. Fisicamente eravamo molto stanche, probabilmente le ragazze hanno risentito dell’allenamento di venerdì in cui abbiamo caricato un po’ più del solito. Nel primo tempo ci hanno messo in difficoltà, eravamo lente, statiche, loro ci aspettavano basse, uomo su uomo, e ripartivano bene in contropiede, poi nella ripresa probabilmente il Sarno è un po’ calato a livello fisico e noi siamo riuscite a far valere la fisicità di Febo e Santini, trovando le nostre giocate e siglando i gol decisivi. Con le ragazze in settimana ero stata chiara, ieri era fondamentale conquistare i 3 punti anche giocando male, mi hanno preso un po’ troppo alla lettera devo dire, però malgrado un pizzico di rammarico per la prestazione sono felice perché abbiamo portato a casa il risultato riavvicinandoci alle tre squadre che ci precedono in classifica. Sono inoltre soddisfatta dell’esordio tra i pali di Di Tolve. Sui gol non ha colpe, era molto agitata perché sapeva di dover sostituire il nostro portiere titolare (Natarelli, infortunata ndr), però l’ho vista molto concentrata sin dal riscaldamento, stesso discorso per il nostro terzo Secone, ieri ho avuto la conferma di avere tre portieri in grado di dare ciascuna il suo contributo in una stagione così lunga e dispendiosa».

Related posts

Montesilvano, conto alla rovescia per la “21.097 metri sul chilometro lanciato”

redazione

Morena Colaiocco candidata a responsabile del Calcio a 5 abruzzese

redazione

Pineto Volley, Andrea Marcotullio e Francesco Giaffreda completano il roster bianco-azzurro

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy