Cultura e eventi

In partenza Artinvita, il Festival Internazionale degli Abruzzi

Oggi la presentazione ufficiale in Regione a Pescara

Pescara. E’ stata presentata questa mattina in conferenza stampa la sesta edizione di Artinvita, il Festival Internazionale degli Abruzzi: presso la sala Corradino d’Ascanio della Regione Abruzzo, sono stati gli ideatori e direttori artistici del Festival Marco Cicolini (Associazione abruzzese Insensi) e Amahì Camilla Saraceni (Théâtre de Léthé à Paris – Collectif 2 plus) ad illustrare quello che sarà il programma dell’evento che animerà i comuni della marrucina, oltre che Chieti e Pescara, dal 27 aprile al 14 maggio 2023.
Alla presentazione del dialogo ideale tra Francia ed Italia che vede alternarsi teatro, musica, cinema, danza, circo, installazioni, workshop e numerose altre realtà aggreganti, hanno partecipato
l’Assessore al Turismo per la Regione Abruzzo, Daniele D’Amario, Fabrizio Montepara, Presidente Prima Commissione Consiliare Regione Abruzzo ed una rappresentanza dei comuni coinvolti tra i quali il vicesindaco di Guardiagrele, Flora Bianco.
Ed inoltre, hanno portato i loro saluti Domenico Polidoro, Direttore artistico dell’Impresa sociale ACS Abruzzo Circuito Spettacolo; Paolo Rullo, Vicepresidente dell’Ente Mostra Dell’Artigianato Artistico Abruzzese di Guardiagrele oltre che Lorenza Sorino e Arturo Scognamiglio per Unaltroteatro, a capo della Direzione artistica del Cinema Auditorium Zambra di Ortona; come rappresentati del Direttivo ZooArt Gabriele Lacchè e Angela Sansini; Tony Zitella, Presidente Ciackcity Cinema / Anec Abruzzo e Molise.
Presenti inoltre la regista Monica Ciarcelluti, ed il musicista Osvaldo Bianchi per lo Spazio Matta di Pescara, nuova location del Festival insieme al Teatro Marrucino.
Il Festival, multiculturale, trasversale ed internazionale vedrà il taglio del nastro il 27 aprile alle ore 10.30 con l’installazione inaugurale CO(AI)XISTENCE di Justine Emard presso la Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese, Guardiagrele (Ch) che sarà visitabile fino al 14 maggio, data conclusiva di Artinvita.
Come hanno anticipato i due Direttori artistici Marco Cicolini e Amahì Camilla Saraceni: “La programmazione mantiene due linee, irrinunciabili per la direzione: da un lato il valore dell’impatto socioculturale delle proposte e dall’altro la loro qualità artistica. Un Festival Contemporaneo, come questo ha il dovere di raccogliere e presentare progetti che parlino alle donne e agli uomini con i linguaggi del presente ma anche alle generazioni future. L’arte è cultura in un senso molto pragmatico e naturalmente guarda allo sviluppo, ed aiuta a comunicare attraverso un linguaggio universale che contempla le differenze senza creare forzature e noi con questo festival guardiamo all’integrazione ed alla condivisione”.

“Artinvita ormai fa parte della programmazione culturale abruzzese – interviene l’Assessore D’Amario – si sviluppa lungo l’asse della marrucina oltre che Chieti e Pescara, un’area turisticamente interessante: si parla molto di ‘destagionalizzazione’ e sicuramente le date previste rispondono ad una scelta intelligente perché non si sovrappongono a quelle di altre manifestazioni come in estate. Questo festival offre uno sguardo d’insieme di quelle che sono le arti contemporanee dal vivo e ciò che colpisce è la voglia di far partecipare le scuole che hanno sofferto durante il periodo del Covid poichè non hanno avuto modo di partecipare a questi appuntamenti, dunque è un festival che garantisce anche un aspetto sociale di grande spessore. Ringraziamo il Consigliere Montepara che ha scommesso su questa iniziativa sin dall’inizio”.

Tra gli spazi che ospiteranno i vari appuntamenti di Artinvita ci sono anche il Cinema Garden di Guardiagrele per Orsogna, Comune dove il Festival c’è il Teatro Comunale C. De Nardis; sarà presente ad Arielli, grazie alla collaborazione con la struttura di residenza Dentro La Terra e nella Chiesa Sconsacrata di San Rocco, che è stata un cinema negli anni ’50. Si prosegue con Crecchio e l’Auditorium Santa Maria da Piedi, per poi arrivare al mare e dunque Ortona che da quest’anno sarà maggiormente coinvolta grazie alla collaborazione rinnovata con il Cinema Auditorium Zambra gestito da Unaltroteatro e lo spazio culturale ZooArt.

Artinvita è un Festival Multidisciplinare supportato dal Ministero della Cultura (MIC) attraverso il Fondo Unico dello Spettacolo (FUS), dal Consiglio Regionale d’Abruzzo e dall’Institut Francais. Presenta i seguenti patrocini: Ambassade de France en Italie, Ambasciata Argentina, Buenos Aires Ciudad, Comune di Guardiagrele, Comune di Orsogna, Comune di Arielli, Comune di Crecchio.

Il programma completo è consultabile su https://www.artinvita.com/programma-2023/.

BIGLIETTERIA ATTIVA DAL 1 MARZO 2023
I biglietti e gli abbonamenti sono acquistabili presso il Teatro Comunale di Orsogna (Piazza G. Mazzini 3, Orsogna) durante gli orari di apertura, e presso i punti vendita autorizzati Vivaticket, oppure online su https://www.vivaticket.com/it. Per assistenza contattare la biglietteria.

ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO
​ dal 1 marzo al 15 maggio
​ lunedì 10:00 – 12:00;
​ mercoledì e venerdÌ 16.00 – 18:00;
​ A partire da 1 ora prima dello spettacolo.

Related posts

“The Real Singer”, il nuovo singolo di Soulfixer

redazione

San Giovanni Teatino, la Asl promuove la mensa scolastica comunale

admin

Chieti, piazza Rocchetti e Largo Cavallerizza: rifacimento manto stradale

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy