Sport

Dal Panathlon International e Firenze, un progetto che lega sostenibilità ambientale attraverso lo sport

Firenze. Nasce una nuova iniziativa del Panathlon International e del Panathlon Firenze che si lega alla sostenibilità ambientale attraverso lo sport.
In collaborazione con la Fondazione One Ocean, è stato chiesto a tutti i club d’Italia di individuare un circolo nautico per la consegna della Carta Etica e per la sottoscrizione della Charta Smeralda, che impegna chi la sigla, a condividere i valori etici della pratica sportiva in acqua mirati al rispetto dell’ambiente.
La Charta Smeralda, in particolare, è uno strumento nato per salvaguardare oceani, mari e fiumi attraverso delle linee guida che possono influire sul nostro stile di vita.
La consegna della Charta Smeralda alla storica società Canottieri Firenze, a due passi dal Ponte Vecchio, è in programma giovedì 6 luglio.
“La Canottieri Firenze- spiega Maurizio Mancianti, presidente Panathlon Firenze- è stata individuata come esempio di salvaguardia dell’ambiente e del fiume Arno attraverso l’attività sportiva valorizzando un impegno che unisce le varie generazioni”.

Related posts

Addesi alle Paralimpiadi di Tokyo, Mauro Sciulli del CIP Abruzzo: “Una medaglia da Pierpaolo come simbolo dello sport abruzzese”

redazione

Massimo Paganin a SuperNews: “Campionato equilibrato, Andreazzoli ha dato all’Empoli identità e bel gioco. Cifre monstre del calcio attuale? Serve tetto salariale”

francescorapino

Pescara, premiati gli atleti avvocati Toghe Fughe

redazione

Leave a Comment