Sport

Beach volley, annata positiva per la 4 Vele Academy di Pescara

Un argento e due quarti posti nel campionato italiano. Luigi Alfieri: confermiamo la nostra crescita anche a livello internazionale

Pescara. Giovani promesse in crescita e atleti senior confermati ai massimi livelli. Con questi due elementi rientrano dalla trasferta del campionato italiano i vari team della 4 Vele beach volley Academy di Pescara. Si parte dal quarto posto nel torneo maschile assoluto conquistato dal lettone naturalizzato italiano Davis Krumins e dal pescarese Manuel Alfieri. Quest’ultimo, dopo l’infortunio patito nella tappa di Montesilvano, è stato costretto a cambiare partner in corsa dopo un avvio di stagione al fulmicotone con Davide Dal Molin col quale avevano conquistato subito il campionato italiano per società a Bibione e la tappa di Albissola, in Liguria. Malgrado lo stop, la stagione si è rivelata comunque positiva col nuovo compagno Krumins, col quale ha ottenuto anche un 5° posto nel Beach Pro Tour “Future” di Brno in Repubblica Ceca. «Quando si gioca a livelli così alti – spiega il coach della coppia, Luigi Alfieri – è normale che un’intesa più affinata porti maggiori frutti. C’è stata una escalation importante, nata quasi per caso, ma ha portato a una grande crescita personale dei due atleti e questo ci rende ottimisti anche in vista della prossima stagione. Siamo consapevoli di aver seminato bene, allargando il nostro staff e il numero di ragazzi che seguono i nostri corsi», conclude il coach della 4 Vele BVA, Luigi Alfieri. A confortare il tecnico sono difatti i risultati conquistati dalle atlete del settore femminile. Nell’Under 16 femminile Altea Cavicchia e Sofia De Marinis hanno vinto l’argento perdendo in finale contro Cucchi e Mioso. Le due ragazze, seguite da Franco Bertoli, hanno mostrato un importante percorso di crescita. Scendendo ulteriormente c’è da segnalare anche il quarto posto di Gioia Lezzi e Marzia Cerasoli che si sono fermate ai piedi del podio nell’Under 14. «Ringrazio master, starter e leggende che ho allenato, condividendo la passione per il gioco – ha detto il leggendario “mano di pietra” Bertoli -. Tutto questo è potuto accadere grazie all’eccellente struttura della 4 Vele – Beach Volley Academy di Luigi Alfieri».

Related posts

Promozione, il Pianella trionfa sul Mosciano

redazione

Uno volto nuovo nello staff della Connetti.it: Simone Gualtieri

redazione

Primo “Trail le Turri” a Scoppito

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy