Sport

Eccellenza, Vastese – Spoltore 3-0

Vasto. Momento no per la formazione di Ronci che incassa la seconda sconfitta consecutiva. Alla Vastese basta un tempo per avere la meglio sullo Spoltore, grazie alla doppietta di De Filippo e la rete di Menna, ma il tecnico spoltorese reclama per la mancata assegnazione di un calcio di rigore nei primi minuti di gioco. Azione che forse avrebbe potuto cambiare le sorti del match.

La prima emozione è targata Vastese: ci prova De Filippo dalla media distanza, la sua conclusione si spegne sul fondo. La risposta dello Spoltore è affidata a Terrenzio: inzuccata su azione di corner alla quale si oppone Nuzzo; l’estremo difensore locale è reattivo a respingere anche il successivo tap-in di Pontillo. Al quarto d’ora percussione di De Filippo che semina il panico nella metà campo dello Spoltore e calcia dal limite ad incrociare: Pelusi si allunga e mette la sfera in calcio d’angolo. Al 21′ la Vastese sblocca il risultato: Di Giacomo calcia alla perfezione un corner per la testa dell’onnipresente De Filippo e sfera in fondo al sacco: 1-0. Lo scatenato De Filippo alla mezz’ora firma addirittura il raddoppio: Bana dalla sinistra mette in mezzo per il centravanti campano, gran destro al volo e palla in rete. Minuto 36: conclusione in area del solito De Filippo murata dalla difesa dello Spoltore, la sfera arriva sui piedi di Menna che dopo un batti e ribatti spinge il pallone in rete. Proteste degli ospiti per una spinta su D’Angelo, apparsa vistosa ma non rilevata dal direttore di gara: 3-0 e praticamente partita finita. Nella ripresa Ronci prova a mischiare le carte ma senza ottenere la scossa desiderata. Lo Spoltore incassa così la seconda sconfitta consecutiva e domenica prossima, sul neutro di Montesilvano, gli azulgrana si ritroveranno sulla strada la vice capolista Giulianova. Amareggiato a fine gara Ronci per l’atteggiamento della squadra e su qualche episodio che avrebbe potuto cambiare le sorti del match. “È un momento complicato. Ho cercato di mettere la formazione più fisica possibile, in virtù di un campo pesante e di un avversario che in casa ha sempre fatto prestazioni maiuscole -dice il tecnico azulgrana-. Dovevamo essere compatti e feroci e invece loro con tre traversoni hanno trovato tre gol. Nei primi minuti abbiamo preso un palo e forse c’era un rigore per noi che forse avrebbe potuto cambiare tutto. Abbiamo permesso alla Vastese di chiudere la carta in appena 30 minuti, anche se sul terzo gol, mi hanno riferito, che c’era un fallo su D’Angelo. Magari se restavi sul 2-o si sarebbe potuto riaprire tutto. Ma sono solo ipotesi, non voglio appellarmi agli episodi, anzi voglio complimentarmi con la Vastese. Sono deluso. Si possono perdere le partite ma non con questo atteggiamento. Non ho mai fatto i play out in vita mia, non voglio cominciare a farli proprio in casa mia”.

Vastese – Spoltore 3-0
25° e 33° De Filippo 36° Menna
Vastese: Nuzzo, Sannino (80° Tafili), Herandez, Menna, Lucero, Marcelli (85° De Lucia9, Di Giacomo, Cauterucci, De Filippo (75° Seck), Sputore (83° De Genni), Bana (56° Martiniello). A disposizione: Del Giudice, Coppola, Kamara, Frasca. Allenatore: Federico Del Grosso
Spoltore: Pelusi, Ricci (46° Rossetti), Zanetti, D’Angelo, Terrenzio, Mancini (70° Sambè), Brattelli, Ewansiha (46° Camplone), Pontillo, Silvestri (82° Vitale) Padovano. A disposizione: Marini E, Di Lorito, Gabriele, Di Massimo, MariniL. Allenatore: Donato Ronci
Arbitro: Nicola De Iuliis di Lanciano
Assistenti: Matteo Leli dell’Aquila e Guido Alonzi di Avezzano
Ammoniti. De Lucia (V) Ewansiha (S)

Related posts

Regista di lusso: la Teate Basket ingaggia il play Alexander Simoncelli

redazione

Chieti, Stadio del Nuoto: il sindaco e l’assessore Pantalone incontrano Rosolino

redazione

Calcio a 5, il Doogle batte l’Eurogames Cupello e rimane in C2

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy