Economia

Il futuro della longevità passa dal digitale

Ospitato ieri da Confindustria Abruzzo Medio Adriatico l’evento “Road to Longevity: il digitale per salute, inclusione e tutela della fragilità” con gli interventi di figure chiave del panorama sanitario regionale

Pescara. Si è tenuta ieri, presso la sede di Confindustria Abruzzo Medio Adriatico, la tappa inaugurale della seconda edizione del Roadshow nazionale del Silver Economy Network, la prima rete italiana confindustriale di aziende e associazioni che offrono prodotti e servizi dedicati agli Over 55.
L’evento è parte di un progetto nato per promuovere il dialogo sul presente e il futuro della longevità tra le aziende e le istituzioni di diversi territori rispetto a specifici cluster tematici e orientare lo sviluppo di un sistema che possa sostenerne le implicazioni socio-economiche.
La Silver Economy rappresenta, infatti, una filiera strategica per l’Italia, con una percentuale di Over 55 destinata a raggiungere il 46,9% della popolazione totale nel 2050, con una maggiore crescita dell’incidenza nelle Regioni del Mezzogiorno dove questo valore, sempre nel 2050, passerà al 49,2% dal 37,3% del 2022. (“Scenario Longevità, Rapporto 2023”, Osservatorio Silver Economy Network).
I Longennials costituiscono una colonna portante dell’economia nazionale: secondo i dati del Ministero dell’Economia e delle Finanze, infatti, nel 2021, il valore dei redditi generati dai contribuenti Over 55 è stato pari a 461,8 miliardi di euro, il 27,5% del PIL nazionale, (“Scenario Longevità, Rapporto 2023”, Osservatorio Silver Economy Network).
Questi numeri denotano l’importanza che questa fascia di popolazione riveste per il sistema Paese e mettono in luce la necessità di un’offerta di beni e servizi che stia al passo con le esigenze e i trend di consumo di un target sempre più digitalizzato e interconnesso, a partire dal mondo sanitario e socio-sanitario.
Infatti, prendendo in considerazione la sfera della medicina digitale, secondo i dati di un’indagine condotta dall’Osservatorio Silver Economy Network, nel 66% dei casi i senior si ritengono digitalmente pronti all’utilizzo di device di e-health e quasi il 60% di chi non ne fruisce, si ritiene propenso a farlo in futuro, principalmente per consolidare il rapporto diretto con il proprio medico.
In Abruzzo, gli over 80 aumenteranno del 30% entro il 2040, passando dall’8,1% (centotrentacinquemila) a quasi il 12% della popolazione regionale, a fronte di una riduzione dei giovani: le sfide da affrontare saranno quindi molteplici, con un aumento potenziale della domanda di salute e assistenza (+30% se si considera la popolazione residente) e la necessità di coprire le zone più remote del territorio.
La Sezione Sanità di Confindustria Abruzzo Medio Adriatico e il Silver Economy Network hanno scelto di affrontare i temi dell’integrazione tecnologica e dell’assistenza territoriale per salute, inclusione e tutela della fragilità nell’evento di apertura del Progetto di Roadshow, grazie anche alla presenza di figure istituzionali chiave del territorio, quali Nicoletta Verì, Assessora Salute e Pari opportunità di Regione Abruzzo e Thomas Schael, Direttore Generale Azienda Sanitaria Lanciano, Vasto, Chieti.
L’incontro è stato aperto da Mariuccia Rossini, – Presidente Silver Economy Network -, e introdotto e moderato da Felice Lopane, Segretario Generale Silver Economy Network, che hanno portato la vision del Network al numeroso parterre di imprenditori e operatori del settore presenti in sala
Antonio Monteferrante – Presidente Sezione Sanità di Confindustria Abruzzo Medio Adriatico – ha sottolineato come l’integrazione tecnologica e l’assistenza territoriale siano il percorso da seguire per il futuro; le soluzioni tecnologiche costituiscono una opportunità per migliorare i risultati dal punto di vista clinico e assistenziale, costituendo al contempo uno strumento fondamentale per generare politiche gestionali in grado di ottimizzare l’efficienza del sistema sanitario e assistenziale. “Sanità non significa solo cura e prevenzione, ma anche assistenza: in fase post acuta, nelle strutture di assistenza si genera una grande quantità di dati, tramite il monitoraggio. Le tecnologie a disposizione e l’Iot possono rivoluzionare questa fase, trasformando le camere di degenza in ambienti smart e permettendo rilevazioni di dati in maniera poco o per nulla invasiva. La dimensione del monitoraggio automatizzato costante e continuativo permetterà di generare risultati qualitativi più significativi per i pazienti, favorendone il reinserimento sociale nella maniera più veloce e complete possibile.”
Sono stati presentati, infine, case history dal mondo delle imprese con Mauro Menzietti, Amministratore dell’Istituto Acustico MAICO, Presidente dell’Associazione nazionale Audioprotesisti (ANA), Rappresentante per l’Italia nello Steering Committee WHF OMS e Davide Presutti, CEO Neosperience Health, a testimonianza di come il digitale costituisca già oggi parte integrante dei percorsi di cura dei Silver.

Silver Economy Network
Il Silver Economy Network è la prima rete nazionale confindustriale di aziende che offrono prodotti e servizi innovativi dedicati ai Silver; è un progetto spin-off della Filiera Life Sciences di Assolombarda che lavora per promuovere iniziative che possano aiutare le imprese e il Paese a fronteggiare le sfide presenti e future derivanti dall’invecchiamento della popolazione. Oggi il network conta più di 80 soci, tra aziende e organizzazioni partner, su tutto il territorio italiano e lavora per promuovere la collaborazione tra imprese e istituzioni, a beneficio dei cittadini italiani.

Related posts

HomeAway e CISET presentano il secondo barometro sull’affitto di case vacanza in Italia

redazione

Siglato l’accordo relativo all’ottimizzazione degli organici tra il Gruppo BPER Banca e le Organizzazioni Sindacali

redazione

Rosa Perrotta e Cristina Buccino a San Giovanni a Teduccio per l’inaugurazione del primo store emozionale SoMany

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy