Cultura e eventi

Marcozzi sul taglio dei vitalizi e corretta informazione

L’Aquila. “L’inps da ragione al Movimento 5 stelle sull’abolizione dei vitalizi per i deputati e per i consiglieri regionali. E ne siamo orgogliosi poiché questa è una battaglia che stiamo combattendo in Parlamento ed in Regione dai primi mesi di insediamento. Ma qualcosa non torna: oggi che la linea del M5S è supportata dallo stesso istituto di previdenza sociale alcuni organi di informazione provano a creare confusione o a sminuire questa vittoria del M5S facendo un’informazione poco chiara ed approssimativa all’occhio del lettore medio. Un chiaro esempio è il titolo del Quotidiano il Centro di questa mattina : “Taglio dei vitalizi. Politici TUTTI contrari alla proposta Boeri”.
Ma tutti chi?
I giornalisti del Centro sanno sicuramente che il M5S in PARLAMENTO ha presentato una prima proposta di legge per abolirle i vitalizi ma è stata bocciata per i voti contrari dei senatori e deputati di tutto l’arco parlamentare (TUTTI, ovviamente tranne il M5S). La motivazione? Sono diritti acquisti e costituzionalmente garantiti. E allora, visto l’alibi dei “diritti acquisiti costituzionalmente garantiti”, il M5S ha presentato una proposta, a prima firma Luigi Di Maio, per cambiare la Costituzione ma bocciata anche quella.
A livello regionale, abbiamo depositato a Febbraio una proposta di legge di cui sono la prima firmataria per abolire i doppi vitalizi (e non come erroneamente riportato dall’articolo “annunciato”.
Ribadiamo quindi con fermezze che a differenza di TUTTI i partiti politici il M5S è favorevole al taglio dei vitalizi, e non solo di quelli, gli atti depositati, in nostri interventi ed il lavoro che portiamo avanti sin dai primi mesi sono una prova inconfutabile .
Auspichiamo una maggiore attenzione ed onestà intellettuale da chi ha il diritto ed il dovere di dare una corretta informazione alla cittadinanza”.

Related posts

Ortona, Ospedale Bernabeo. Febbo e Ciccotelli: “Da Paolucci e Castiglione un penoso teatrino”

admin

Pescara, Blasioli su ex Fea: “Una rinascita che abbiamo voluto e sostenuto”

admin

Ipasvi Chieti: “Per avere meno barelle servono più infermieri”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy