Cronaca

Truffa online scoperta dai Carabinieri di Casacanditella

Chieti. E’ una storia che ha dell’incredibile quella successa a un imprenditore di Casacanditella: la figlia dell’imprenditore, che lavora con lui e un impiegato amministrativo riscontrano che il sito di ”remote – banking” abitualmente usato non consente l’accesso. La cosa non li preoccupa e pensano inizialmente a un problema di connessione e, dato che è venerdì decidono di aspettare il lunedì successivo per verificare nuovamente. Infatti il sistema intorno alle 17.00 inizia a funzionare di nuovo, ma c’è un’amara sorpresa: dal conto corrente dell’azienda mancano quasi 50.000 euro. Si tratta di un bonifico ordinato sul conto corrente intestato ad un 38enne che risiede fuori regione. I carabinieri di Casacanditella decidono di andare più a fondo e, una volta ricevuta la denuncia dell’imprenditore, iniziano a scandagliare la vita del beneficiario della somma. Scoprono che l’uomo è pienamente coinvolto nella vicenda perché subito dopo il bonifico, la somma è stata girata su un conto corrente tedesco intestato ad una società che si occupa di trasformazione e scambio di “crypto valute e bitcoin”, nel tentativo di far sparire il denaro.
I militari quindi hanno trasmesso l’informativa all’autorità giudiziaria denunciando l’uomo in stato di libertà per frode informatica.

Related posts

Rapina ufficio postale di Brecciarola, la Squadra Mobile esegue ulteriore custodia cautelare in carcere

redazione

San Salvo, raccolta differenziata: superata la soglia del 65 per cento

redazione

San Salvo, lavori rotatoria: regolamentazione del traffico

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy