Politica

Dl lavoro, Torto (M5s): “Il bonus non serve a pagare i mutui. I tassi della Bce rendono le rate dei mutui insostenibili”

Roma. “Altro che taglio del cuneo fiscale, ingigantito mediaticamente dal governo Meloni, con solita manipolazione dei numeri ed appropriazione di misure varate da precedenti esecutivi. La dura realtà, nitidamente emersa in queste ore, è che il mini bonus che una parte dei lavoratori dipendenti si troverà in busta paga, per giunta anche questo a tempo determinato, sarà più che annullato dall’impennata delle rate dei mutui, sempre più insostenibili a causa dell’aumento dei tassi della Bce, e dal nuovo rincaro delle bollette del gas”. Lo comunica in una nota Daniela Torto, capogruppo M5S in Commissione bilancio della Camera. “Quanto ai mutui, – prosegue- noi abbiamo da tempo proposto, con tanto di pdl depositata alla Camera, un contributo sugli extraprofitti che le banche stanno conseguendo, con cui alimentare un Fondo a sostegno di chi non riesce a pagare le rate. Quanto al costo del gas, nel Dl bollette l’Esecutivo ha deciso di cancellare alcuni sconti, con l’effetto di produrre un incremento del 22% delle bollette del gas. Una decisione politica del governo, che ricalca la precedente di non confermare gli sconti sulle accise sulla benzina, che nei mesi scorsi ha prodotto un rincaro dei carburanti. Da oggi le fantasticherie governative sul taglio del cuneo fiscale sono chiare a tutti. Di reale, sul piatto, resta il Dl che eleva il precariato lavorativo a regola di vita, riproponendo i più arrugginiti strumenti neoliberisti di flessibilizzazione del mercato del lavoro. Con buona pace dei tanto sbandierati piani antidenatalità del duo Meloni-Giorgetti”, conclude Torto.

Related posts

San Giovanni Teatino, selezione assicuratori con Sangiò Lavoro

redazione

Calvisi (Difesa): “Il pagamento delle indennità di missione del personale militare impiegato all’estero è avvenuto (e continua ad avvenire) con assoluta regolarità”

redazione

Fina: “Congratulazioni a D’Orazio presidente del Cal”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy