Politica

Pescara, grande successo per la Notte Bianca del Mediterraneo

Pescara. Circa 200 mila persone hanno partecipato a Pescara alla Notte Bianca del Mediterraneo. Un evento che è durato fino all’alba e che ha visto numerosissimi eventi tra cui il concerto di Raf. Il tutto ha avuto un costo per il Comune di circa 23 mila euro.

“È stato un grande successo – ha rimarcato il sindaco di Chieti, Marco Alessandrini – circa 200 mila persone hanno invaso le bellezze della città d Pescara. Mettiamo in campo gli elementi delle domeniche ecologiche ed è venuto fuori un evento straordinario e da qui viene il discorso di città attrattiva. Ho visto delle persone che venivano da Sulmona, quindi c’era gente che veniva un po’ da tutto Abruzzo. C’è stato un grande impegno e sforzo comune. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza il supporto di tutti. Faccio un ringraziamento collettivo a tutti coloro che sono al mio fianco. Questo è un evento di successo, un percorso che si deve ripetere. Importante è il lavoro che ci ha portati a questo importante risultato”.
“Tutti insieme abbiamo vissuto ore di patos – ha aggiunto il vicesindaco di Pescara, Enzo Del Vecchio – ora sembra che il tutto sia andato bene, abbiamo attraversato in lungo e in largo le strade che hanno interessato l’evento per vedere se si rispettavano le indicazioni che c’erano sulla costa con gli uomini e le donne che si sono interessati a questa manifestazione. Abbiamo fatto un lavoro immane, siamo stati tutti molto bravi. La città alle 8.30 era tutta a lucido come non mai, quindi una grande prova di organizzazione, la viabilità ne ha risentito un po’ in qualche tratto, i parcheggi sono stati presi d’assalto soprattutto nelle ore centrali, sono rimasti un po’ vuoti quelli delle Naiadi e della Capitaneria di Porto, però nel complesso non abbiamo avuto grandi code e grandi intasamenti. Sotto l’aspetto organizzativo quindi è andato tutto bene. Questa è stata la riprova che a Pescara ci si muove bene in bicicletta e a piedi, speriamo anche che il Bike Sharing potrà decollare in maniera adeguata. Un grazie ai bagnanti che nonostante la giornata calda hanno lasciata libera la strada andando via con le macchine un po’ prima. È un’iniziativa che è stata accolta con un grande senso civico”.
“Questa è un’idea che parte da lontano – ha spiegato l’assessore ai Grandi Eventi del Comune di Pescara, Giacomo Cuzzi – una follia. Ringrazio tutti quelli che hanno contribuito ad uscire dalla normalità e a vivere una grande iniziativa. Abbiamo avuto dei picchi molto importanti. Intorno a questi eventi si è formata una economia molto positiva che l’Assessorato ha perseguito sin dal primo giorno dell’insediamento. Questi eventi favoriscono una buona economia. Vogliamo esaltare ancora di più le tipicità del nostro territorio con il coinvolgimento degli altri comuni rivieraschi. Pescara è la vetrina d’Abruzzo e dovrà fare concorrenza alla Notte Rosa di Rimini. Oltre a portare il concerto di Rf in città c’è stata una diretta radiofonica. C’è stata una collaborazione tra tutte le sigle, tra i balneatori e siamo rimasti positivamente sorpresi da questi ultimi che hanno organizzato molti eventi. Vorrei ringraziare a chi ha creato degli eventi a costo zero. Siamo davvero felici, abbiamo vinto una scommessa, è un risultato di tutti e ci mettiamo subito a lavoro per organizzare altri eventi del genere”.

Related posts

Fase 3, Pestilli (Fdi): “Occorre maggiore responsabilità di tutti e collaborazione per salvaguardare l’economia dell’Abruzzo”

redazione

Meritocrazia Italia: “L’informazione sull’origine delle materie prime sia leva strategica per la promozione dei territori”

redazione

Ad Atri la prima Maratona del Contemporaneo

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy