Cronaca

Alla libreria Feltrinelli di Pescara Attilio Bolzoni e Primo Di Nicola raccontano “Il Padrino dell’Antimafia”

Pescara. Mafia e politica. Mafia e apparati dello Stato. Mafia ed economia. Mafia e banche. E poi, con nomi e cognomi, magistrati, imprenditori, giornalisti. Tutti coinvolti nel sistema. Nella più grande scalata di uomini di Cosa Nostra e loro amici ai vertici dello Stato. Partendo dall’Abruzzo: «Imprese tutte “pulitissime” e con la fedina esente da macchie, tutte che si sono spolpate l’osso, appalti su appalti in “emergenza” divorati da un sistema che già operava per grandi eventi in ogni parte d’Italia. Tutti incensurati, tutti profumati e pettinati».

Domani 4 maggio a Pescara si comincerà da qui, dalla ricostruzione dell’Aquila dopo il terremoto, per raccontare “Il Padrino dell’Antimafia” e i sistemi criminali o para criminali che nel nostro Paese non si servono più direttamente delle vecchie mafie. Appuntamento alle h 18 alla libreria Feltrinelli, con Attilio Bolzoni e Primo Di Nicola.

Related posts

Armando Foschi (Ugl) su posti di lavoro a rischio per Adriatica Risorse

redazione

Pescara: denunciato per detenzione ai fini di spaccio di 6 piante di marijuana sul balcone di casa; 1 anno fa le piante erano 19

redazione

“Le lavoratrici abruzzesi nell’industria dell’ottocento”, convegno a San Giovanni Teatino

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy