Politica

Avviato a Pescara il progetto Facciamo un patto!

Pescara. Con la presentazione pubblica di ieri all’Auditorium “Leonardo Petruzzi” – Museo delle Genti d’Abruzzo alla presenza di molti cittadini e rappresentanti di organizzazioni civiche locali ha avuto avvio a Pescara il progetto Facciamo un patto! “Vuoi prenderti cura di un bene comune urbano? Pensa, proponi, cura!” con questo slogan è stata lanciata l’iniziativa volta alla promozione del Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei Beni Comuni Urbani approvato con delibera del Consiglio comunale n° 39 del 31 marzo 2016. Si tratta di un progetto promosso dall’assessorato alla Cultura e Beni Culturali e coordinata dall’impresa sociale Mètis Community Solutions, giovane realtà abruzzese che opera nel campo dei processi partecipativi proponendo strumenti di dialogo e coinvolgimento dei cittadini nelle decisioni pubbliche, monitoraggio civico di opere e progetti pubblici e cittadinanza consapevole.

Nell’incontro sono stati illustrati i principi del Regolamento e le modalità di presentazione delle proposte di patti di collaborazione da parte della cittadinanza per la cura, la gestione e la rigenerazione dei beni comuni urbani. E’ stata inoltre lanciata la nuova sezione Partecipazione del sito istituzionale del Comune di Pescara (http://partecipazione.comune.pescara.it) dove trovare i dettagli dell’iniziativa e il form online per la presentazione delle proposte.

Pescara è infatti nella lista dei molti comuni d’Italia che hanno adottato il Regolamento come strumento di amministrazione condivisa dei beni comuni. L’obiettivo è offrire la possibilità a tutti i cittadini, singoli o associati, di attivarsi e presentare progetti di rigenerazione e cura dei beni comuni urbani, stringendo un patto con l’amministrazione.

“Il Regolamento risponde alla voglia che i pescaresi dimostrano quotidianamente di partecipare allo sviluppo della città di Pescara” – così il vicesindaco e Assessore alla Partecipazione Giovanni Di Iacovo.

“Il percorso per arrivare all’applicazione del Regolamento è stato lungo e tortuoso – ha dichiarato la Consigliera Daniela Santroni, che insieme al Consigliere Emilio Longhisi è fatta promotrice della Delibera di approvazione in Consiglio Comunale – Il Regolamento rappresenta un’innovazione per l’amministrazione che necessita di un nuovo approccio al rapporto con i cittadini e tra uffici comunali”.

Nelle prossime settimane seguiranno altri incontri sul territorio per diffondere capillarmente l’iniziativa e dare a tutti i cittadini pescaresi la possibilità di proporre iniziative di interesse generale.

Related posts

Pescara, spettacolo al Circus per le attività scolastiche

admin

Regionalismo differenziato, convegno a Chieti

redazione

Meritocrazia Italia: “Immigrazione accoglienza non basta, serve integrazione”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy